Regolamento - RADUNO NAZIONALE PROTEZIONE CIVILE

Vai ai contenuti

REGOLAMENTO GARE SPORTIVE E MEMORIAL “LINO GARGARO”

clicca qui per scaricare il regolamento


 
 
ARTICOLO 1 – ORGANIZZAZIONE
 
La Regione Puglia, in collaborazione con il Dipartimento Nazionale della Protezione Civile e con la rivista “La Protezione Civile Italiana”, organizza il 6° Raduno nazionale estivo della Protezione Civile, di seguito denominato “Raduno”, che si svolgerà a Monopoli (BA) dal 12 al 15 settembre 2019.
 
Ai fini del presente regolamento vengono denominate “SQUADRE UFFICIALI”:
 
a)  i sistemi regionali di Protezione Civile (ivi comprese le Regioni ordinarie ed a Statuto speciale, nonché le Province Autonome di Trento e di Bolzano);
 
b)  il Dipartimento Nazionale della Protezione Civile;
 
c)  la Rivista “La Protezione Civile Italiana”.
 
 
 
ARTICOLO 2 – PARTECIPANTI
 
Possono iscriversi al Campionato:
 
a)  gli operatori appartenenti a Gruppi, Enti, Organizzazioni di Volontariato iscritti nell’elenco del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, oppure negli appositi elenchi costituiti dalle rispettive Regioni o Province Autonome;
 
b)  i componenti delle strutture operative appartenenti al Servizio Nazionale della Protezione Civile;
 
c)  i dipendenti delle amministrazioni dello Stato, delle Regioni, delle Province, dei Comuni, delle Comunità Montane, indipendentemente dalla qualifica, nonché assessori e collaboratori, purché facenti parte del sistema di Protezione Civile e concorrenti all’attuazione delle attività di P.C.
 
Le iscrizioni sono aperte ad ambo i sessi, pertanto di seguito gli atleti maschili e femminili verranno denominati genericamente “partecipanti” o “atleti”.
 
Ogni partecipante deve iscriversi alle gare specificando la Regione o Provincia autonoma di appartenenza.
 
 
ARTICOLO 3 – DISCIPLINE PREVISTE E MEMORIAL “LINO GARGARO”
 
Le discipline previste per i giochi dell’edizione 2019 del Raduno sono: Beach Volley, Bocce, Calcetto, Corsa e Nuoto. Anche in questa edizione ci sarà un memorial che prevede una diversa disciplina, ovvero il Tiro con l’Arco. Il Torneo è dedicato ad un volontario del territorio ospitante scomparso prematuramente, in questo caso l’ex Presidente del Coordinamento Provinciale di Bari, Lino Gargaro, scomparso il 13 luglio 2018.
 
 
ARTICOLO 4 – SQUADRA UFFICIALE
 
Ogni squadra ufficiale nomina un proprio capitano, che svolge il ruolo di referente diretto nei confronti del Comitato Organizzatore del Campionato.
 
Ogni squadra ufficiale potrà iscrivere al massimo 120 atleti, indipendentemente dalla specialità scelta.
 
Tale limite potrà essere superato rispettando il numero complessivo di cui all’art. 5.
 
 
 
ARTICOLO 5 – CATEGORIE DI GARA
 
I partecipanti alle gare di Corsa e Nuoto sono suddivisi nelle seguenti categorie:
 
• Categoria A Maschile  da 18 a 35 anni.
 
• Categoria B Maschile da 36 a 55 anni.
 
• Categoria C Maschile da 56 anni in su.
 
 
• Categoria A Femminile da 18 a 35 anni.
 
• Categoria B Femminile da 36 a 50 anni.
 
• Categoria C Femminile da 51 anni in su.
 
 
Tutti i partecipanti devono aver già compiuto il 18° anno di età alla data delle gare ed essere muniti di idoneo certificato medico o liberatoria sottoscritta dall’atleta (modello scaricabile sul sito) per la partecipazione ad attività sportive non agonistiche.
 
 
ARTICOLO 6 – ISCRIZIONI
 
Ogni squadra ufficiale effettua l’iscrizione per gli appartenenti alla propria squadra (Regione, Provincia autonoma, Dipartimento, Rivista) utilizzando l’apposito modulo “Iscrizione Gare”, disponibile sul sito internet www.radunonazionalepc.it . L’invio delle iscrizioni dovrà avvenire entro e non oltre il 9 settembre 2019. Per ragioni organizzative, al raggiungimento della quota complessiva di 300 iscritti, le iscrizioni saranno chiuse e le domande giunte posteriormente saranno rifiutate.
 
Il mancato accoglimento della domanda di iscrizione sarà reso noto alla squadra interessata.
 
L’elenco definitivo delle squadre ufficiali iscritte al Raduno sarà pubblicato sul sito internet www.radunonazionalepc.it a partire dal 12 settembre 2019.
 
La quota di iscrizione al Raduno è di 20,00 € per ogni partecipante (atleti e non), da agli atleti il diritto di partecipare alle gare di Beach Volley, Bocce, Calcetto, Corsa e/o Nuoto, comprendendo la copertura assicurativa di cui all’art. 13, così come tutti gli altri benefit previsti per ogni partecipante.
 
 
ARTICOLO 7 – GARE PREVISTE
 
Il Raduno prevede sei gare che si svolgeranno nei luoghi indicati all’interno del Resort Torre Cintola (fatta eccezione per la gara di nuoto), secondo il seguente calendario:
 
Venerdì 13 settembre 2019 (mattina e pomeriggio): gare sportive di squadra (calcetto, beach volley e bocce) e gare individuali di corsa e Torneo Memorial “Lino Gargaro” di tiro con l’arco.
 
Sabato 14 settembre 2019 (mattina): gara di nuoto e finali delle gare sportive di squadra.
 
Gli orari e i luoghi precisi delle gare saranno pubblicati sul sito www.radunonazionalepc.it all’indomani della chiusura delle iscrizioni (prevista il 9 settembre 2019) e sulla bacheca degli eventi sportivi presenti presso la Segreteria del Raduno.
 
 
ARTICOLO 8 – TITOLI E CLASSIFICHE
 
Nell’ambito del Raduno è prevista l’assegnazione del titolo “Squadra Campione d’Italia 2019”.
 
Ai fini dell’assegnazione di questo titolo tutti i partecipanti iscritti gareggiano esclusivamente per la squadra ufficiale di appartenenza.
 
Il titolo di “Squadra Campione d’Italia 2019” viene assegnato alla squadra ufficiale che ha totalizzato il punteggio più alto sulla base della somma dei punti ottenuti dai propri atleti rispettivamente nella gara di beach volley, bocce, calcetto, corsa e nuoto.
 
Per individuare la “Squadra Campione d’Italia 2019”, ai concorrenti giunti regolarmente al traguardo, indipendentemente dalla categoria di età, viene assegnato il seguente punteggio per le gare di corsa e nuoto: 1°: 100 punti - 2°:80 punti - 3°: 60 punti - 4°: 50 punti - 5°: 45 punti - 6°: 40 punti – 7°: 36 punti – 8°: 32 punti – 9°: 29 punti – 10°: 26 punti – 11°: 24 punti – 12°: 22 punti – 13°: 20 punti – 14°: 18 punti – 15°: 16 punti – 17°: 14 punti – 18°: 13 punti – 19°: 12 punti – 20°: 11 punti – 21°: 10 punti – 22°: 9 punti – 23°: 8 punti – 24°: 7 punti – 25°: 6 punti – 26°: 5 punti – 27°: 4 punti – 28°: 3 punti – 29°: 2 punti. Dal 30° posto in poi tutti coloro che termineranno la gara avranno 1 punto.
 
Per la gara di Beach Volley, le squadre possono essere miste (maschi e femmine), senza categorie di età e composte da 6 giocatori + eventuali riserve. Il tabellone del torneo sarà determinato dal sorteggio delle squadre partecipanti. Il torneo è ad eliminazione diretta con un set da 15 punti. Per le semifinali e la finale sono previsti due set su tre da 15 punti.
 
Per la gara di calcetto, le squadre possono essere miste (maschi e femmine), senza categoria d’età e composte da n.5 giocatori più eventuali riserve. Il tabellone del torneo sarà determinato dal sorteggio delle squadre partecipanti. Il torneo è ad eliminazione diretta con due tempi da 20 minuti.
 
Per la gara di bocce su sabbia, le squadre possono essere miste (maschio e femmina), senza categoria d’età e composte da n.2 giocatori. Il torneo è ad eliminazione diretta con un set da 15 punti, ad eccezione della finalissima, per cui è previsto un set da 21 punti.
 
Il punteggio per i giochi di squadra viene assegnato alla squadra (NON ai singoli giocatori), con le modalità seguenti:
 
1° squadra classificata: 170 punti – 2° squadra classificata: 120 punti – 3° squadra classificata: 80 punti – 4° squadra classificata: 50 punti. Tutte le squadre che avranno partecipato al Torneo (NON semplicemente iscritte) riceveranno 10 punti.
 
Nel caso partecipassero più squadre all’interno della medesima rappresentativa regionale, queste saranno denominate, per esempio: Puglia 1 – Puglia 2 –Puglia 3 ecc.
 
Infine, per il Torneo di Tiro con l’Arco (Memorial Lino Gargaro) è previsto un solo partecipante per squadra ufficiale e il punteggio conseguito non concorre alla classifica della squadra stessa.
 
 
ARTICOLO 9 – PREMIAZIONI
 
Nell’ambito del Raduno sono premiati:
 
a)  il Campione Italiano Assoluto e la Campionessa Italiana Assoluta di Protezione Civile per le specialità di Nuoto e Corsa;
 
b)  i primi tre atleti nella classifica di ogni categoria, sia maschile che femminile, per le specialità di Nuoto e Corsa;
 
c)   le prime quattro Squadre di Beach volley (finaliste e semifinaliste);
 
d)  le prime quattro squadre di Bocce (finaliste e semifinaliste);
 
e) le prime quattro squadre di Calcetto (finaliste e semifinaliste);
 
f) il vincitore assoluto del Torneo di Tiro con l’Arco (Memorial ‘Lino Gargaro’).
 
 
ARTICOLO 10 – GIURIA
 
La giuria della gara è composta da 3 giudici:
 
• il Presidente del Comitato Organizzatore;
 
• il componente del Comitato Organizzatore con delega alle gare sportive;
 
• un terzo componente scelto dal Comitato Organizzatore.
 
 
 
ARTICOLO 11 – RECLAMI
 
Eventuali reclami possono essere presentati esclusivamente per iscritto alla Giuria entro e non oltre 15 minuti dall’esposizione delle classifiche ufficiose.
 
Il reclamo dovrà essere accompagnato da una cauzione di 50 € che sarà restituita in caso di accoglimento del reclamo stesso. In caso contrario la cauzione verrà trattenuta dal Comitato Organizzatore.
 
Contro le decisioni della Giuria non sono ammessi appelli.
 
 
 
ARTICOLO 12 – COPERTURA ASSICURATIVA
 
Sarà stipulata per tutti i partecipanti alle gare un’assicurazione relativa al solo momento della gara.
 
 
ARTICOLO 13 – VERIFICHE E CONTROLLI
 
Il Comitato Organizzatore effettua controlli sull’effettivo possesso dei requisiti indispensabili per la partecipazione alle gare del Raduno Nazionale Estivo della Protezione Civile, sui primi tre classificati di ogni categoria e, a campione, tra gli altri concorrenti iscritti.
 
L’accertamento della mancanza dei requisiti richiesti implica la squalifica immediata del concorrente e l’attribuzione alla Squadra ufficiale di appartenenza di una penalizzazione di 200 punti.
 
Al momento del ritiro del numero di gara i collaboratori ed i membri del Comitato Organizzatore possono richiedere l’esibizione della tessera di riconoscimento dell'Ente o Organizzazione di appartenenza e/o di un documento di identità.
 
 
ARTICOLO 14 – NORME PARTICOLARI
 
Il Comitato Organizzatore indica le località e gli orari di partenza delle varie competizioni in programma tramite i comunicati ufficiali che verranno affissi presso l’Ufficio Gare.
 
Il Comitato Organizzatore si riserva inoltre la possibilità di apportare al regolamento qualsiasi variazione si rendesse necessaria ai fini di una migliore riuscita della manifestazione.
 
Delle eventuali modifiche apportate al regolamento è data comunicazione attraverso il sito dedicato all’evento www.radunonazionalepc.it entro e non oltre il 9 settembre 2019.
clicca qui per scaricare il regolamento
Raduno Nazionale Estivo della Protezione Civile - tutti i diritti riservati Web Master Gianni Pavoncelli 2019
Torna ai contenuti